< torna ai prodotti

Ser Amerigo 2009

Rosso Colli Toscana Centrale IGT

Nasce dalla visione di Bernardo Gondi, che sperimentando vari vitigni alloctoni, ha deciso l’esigenza di avere nella gamma dei vini della Tenuta Bossi, un vino seducente, moderno fatto da un blend di vitigni alloctoni e autoctoni.

Terroir:
Terreni galestrosi e argillosi con sedimenti calcarei
Uvaggio
Sangiovese 40% - Merlot 40% - Colorino 20%
Tipologia di allevamento
Cordone speronato
Grado alcolico
13,0 %
Potenziale di invecchiamento
10-25 anni a seconda dell’annata.
Formati
0,75 lt
Premi

eRobertParker.com: 88/100
I Vini di Veronelli 2017: 3 stelle (90/100)
Bibenda 2017: 4 Grappoli
Vitae 2017: 3 tralci (tra 85 e 88/100)
Luca Maroni Annuario dei Migliori Vini Italiani 2017: 88/100

Acquista qui

Vendemmia e andamento climatico

L'annata 2012 è stata caratterizzata da un inverno rigido e piovosità regolare, soprattutto nei mesi di Gennaio e Febbraio. La primavera contraddistintada una buona piovosità, è risultata fondamentale per sostenere la lunga siccità estiva. Tra fine agosto e i primi di settembre ci sono stati rovesci piovosi che hannoportato una buona maturazione. Le uve sono state raccolte manualmente i primi di ottobre. Eccetto il Merlot che è stato raccolto nelle prime settimane di settembre.

Fermentazione e vinificazione

La fermentazione avviene in tini, ad una temperatura di 20° C, controllata da una macchina di refrigerazione. Segue poi la fermentazione malolattica in botti di rovere

Affinamento

Riposa 12 mesi in botti di rovere di Slavonia da 25 hl, 12 mesi in barriques e 24 mesi in bottiglia.

Note organolettiche

Ser Amerigo 2012 è di colore rosso rubino vivace con riflessi porpora. L’impatto olfattivo è complesso, intenso, subito piacevole. Si percepiscono variegati sentori di confettura di piccoli futti rossi come la fragolina di bosco, sentori speziati di liquirizia, Eucalipto e cannella, si apre nel bicchiere con nuance di cuoio e tabacco dolce. Al gusto è pieno, con una trama tannica raffinata ed una viva sapidità, ingentilita da un generoso abbraccio fruttato di sottobosco che da all’insieme eleganza ed equilibrio. Nel finale si denotano aromi balsamici e di liquirizia.

Temperatura di servizio e bicchiere

La temperatura di servizio consigliata è tra 16 - 18 C°. La bottiglia va aperta circa un'ora prima, è consigliato per le annate vecchie l'utilizzo del decanter. Il bicchiere da utilizzare per questo vino è il Baloon o il Bordeaux.

Abbinamento

Carni rosse alla griglia, cacciagione da penna, pecorino toscano

Area di produzione

Tenuta della Villa Bossi, ad un’ altitudine di circa 300 metri s.l.m., nei vigneti di Sottomonte e Camerata, con esposizione a sud e in collina, ci sono 9,2 ettari di Sangiovese, 3,1 ettari di Colorino e 2 ettari di Merlot.

scopri la tenuta
La ricetta

Filetto di maiale con salsa agli agrumi con patate e cipolla

  • 500g filetti di maiale
  • 3 patate
  • 2 cipolle
  • Liquore all'arancia
  • 1 Arancia
  • 1 Limone

Ricava la scorza di 1 arancia e di 1 limone non trattati e tritala. Avvolgi 1 cucchaino di semi di finocchio in carta da forno e spezzettali con il batticarne.

Mescolali con la scorza degli agrumi e una macinata di pepe. Spennella 2 filetti di maiale di circa 500 g con olio extravergine e spolverizzali uniformemente con il mix. Sbuccia 3 patate e riducile a fette di circa 2 cm di spessore. Scottale in acqua bollente salata per 2 minuti e sgocciolale.

Spella 2 cipolle bionde e tagliale a spicchietti. Metti i filetti di maiale in una teglia con 2-3 cucchiai di olio e disponi in forno già caldo a 220°C per 5 minuti. Irrora con 1 bicchierino di liquore all'arancia, abbassa la temperatura a 180°C, sala e prosegui la cottura per altri 20 minuti. Lascia riposare i filetti avvolti in fogli di alluminio per 5 minuti. Intanto, scalda 2-3 cucchiai di olio in una padella antiaderente e riunisci patate e cipolle. Sala, pepa e cuoci a fuoco medio per 15 minuti, mescolando spesso.

Servi i filetti a fette con le patate e le cipolle.

< torna ai prodotti

Correlati

No items found.