< torna ai prodotti

San Giuliano 2012

Chianti Rufina DOCG

Da sempre, alla Tenuta Bossi, viene fatto un Chianti Rufina base, però solamente dal 2000 si fa con questi vitigni.

Terroir:
Terreni galestrosi e argillosi con sedimenti calcarei.
Uvaggio
Sangiovese 80% - Colorino 10% - Merlot 10%
Tipologia di allevamento
Cordone speronato.
Grado alcolico
13,0%
Potenziale di invecchiamento
5 - 8 anni a seconda dell’annata.
Formati
0,75 lt
Premi
Acquista qui

Vendemmia e andamento climatico

Le uve vengono raccolte manualmente a fine settembre, primi di ottobre. Eccetto il Merlot che viene raccolto nelle prime settimane di settembre.

Fermentazione e vinificazione

La fermentazione avviene in tini, a temperatura controllata da una macchina di refrigerazione.

Affinamento

Riposa per oltre 1 anno in botti di rovere di Slavonia da 29 Hl., e poi si affina in bottiglia per circa 3 mesi.

Note organolettiche

Vista: Rosso rubino intenso con riflessi porpora. Olfatto: Buon intensità con note fruttate, di ciliegia matura, mora e piccoli frutti di bosco. Seguono fragranze di rosa rossa e un finale speziato dolce. Gusto: All’inizio è morbido e pieno per poi far emergere una buona freschezza e una leggera tannicità. Gusto dinamico che ripropone sul finale la stessa fruttuosità emersa al naso con in più una leggera e gustosa nota amaricante.

Temperatura di servizio e bicchiere

Abbinamento

Primi importanti a base di ragù e cacciagione o formaggi. Secondi piatti a base di arrosti di carne di maiale e di carni bianche.

Area di produzione

scopri la tenuta
La ricetta

Polpettine di lesso e fagioli serpenti

La ricetta è tratta da ”La Natura in Tavola Fattoria di Volmiano: ricette e segreti” di Vittoria Gondi Citernesi, edizione Polistampa.

La ricetta la troverete alla stagione Estate tra i secondi piatti.

Prendere 600gr di lesso avanzato, tritarlo, cuocere 3 grosse patate, sbucciarle e schiacciarle con la forchetta. Aggiungere 2 uova intere, sale ,pepe, la buccia di un limone grattata ,2 spicchi di aglio tritato ed un bel ciuffo di prezzemolo sempre  tritato. Mescolare bene, impanare le polpette facendole lunghe, poi friggerle in abbondante olio. Prendere 1 kg di fagiolini serpenti, lavarli ,tagliarli in pezzi lunghi poi metterli in un tegame con l'olio. Aggiungere una cipolla tritata,1 carota a pezzettini lunghi come 2 stocchi di sedano. Aggiungere 600gr di pomodori ai quali sono stati tolti i semi. Mettete sul fuoco il tegame coperto ,rigirate controllando che non si asciughino troppo. Dopo un ora saranno cotti, gli ultimi 10 minuti aggiungete un bel ciuffo di basilico. Controllare che non siano troppo acquosi poi servite ben caldo.

< torna ai prodotti

Correlati

No items found.