< torna ai prodotti

Pian dei Sorbi 2015

Chianti Rufina Riserva DOCG

Prima del 1995 alla Tenuta Bossi, c’era un vino base ed una riserva più strutturata, era necessario avere una riserva più fresca e semplice da bere.

Terroir:
Terreni galestrosi e argillosi con sedimenti calcarei.
Uvaggio
Sangiovese 80% - Colorino 20%
Tipologia di allevamento
Cordone sperorato
Grado alcolico
13,0%
Potenziale di invecchiamento
8 - 12 anni a seconda dell’annata.
Formati
0,75 lt
Premi
Acquista qui

Vendemmia e andamento climatico

L’annata 2015 è stata caratterizzata da abbondanti precipitazioni durante l’inverno e da una primavera mite. L'estate è stata variabile con a volte forte precipitazioni ed alcune grandinate. Comunque la qualità delle uve raccolte e portate in cantina è stata di grande livello, tanto da far presagire un’annata di grande spessore. Le uve sono state raccolte manualmente ai primi di Ottobre.

Fermentazione e vinificazione

La fermentazione avviene in tini, ad una temperatura di 20° C, controllata da una macchina di refrigerazione. Segue poi la fermentazione malolattica in botti di rovere.

Affinamento

Riposa 24 mesi in botti di rovere di Slavonia da 25 hl e poi si affina in bottiglia per circa 6 mesi.

Note organolettiche

Pian Dei Sorbi 2015 è un rosso rubino pieno con leggeri riverberi violacei. All’olfatto è di grande personalità mantenendo un fruttato con fragranze di frutta matura, lampone e ciliegia che poi si apre in uno speziato dolce di vaniglia, cannella, per chiudere con nuance che ricorda il cuoio, il tabacco biondo dolce. L’ingresso in bocca è morbido ed elegante con una giusta tannicità ed una freschezza di supporto, il finale si evidenzia sapido, mantenendo una gustosa nota di frutta rossa in particolare di ciliegia ed una netta concordanza aromatica con il tabacco biondo dolce.

Temperatura di servizio e bicchiere

Abbinamento

Carni arrosto e alla brace sia di manzo che di vitella.

Area di produzione

Tenuta della Villa Bossi, ad un’ altitudine di circa 300 metri s.l.m., nei vigneti di Sottomonte e Camerata, con esposizione a sud e in collina, ci sono 9,2 ettari di Sangiovese e 3,1 ettari di Colorino.

scopri la tenuta
La ricetta

Involtino di tacchino con pecorino e pancetta

Prendere 4 fette di tacchino ben battute e tagliarle in maniera da ottenere 8 pezzi regolari. Arrotolare la fesa di tacchino con un bel pezzo di pecorino rettangolare e una foglia di salvia. Una volta chiuso con arrotolare l’involtino esternamente con pancetta e chiudere con uno stuzzichino. Adagiare gli involtini in una padella con adeguato olio d’oliva quando sono bene rosolati da ambo i lati cospargerli con mezzo bicchiere di vino bianco.

< torna ai prodotti

Correlati

No items found.