Sorbetole, da Martelli a Medici e infine i frati Carmelitani

sorbetole
febbraio 2, 2015

Uno dei poderi più belli della Fattoria di Volmiano è Sorbetole. La Torre di Sorbetole, nel 1427 era abitata da Brunetto di Meglio e la sua famiglia . Nel 1502 i suoi discendenti vendettero per 627 fiorini d’oro grossi, la casa-torre ed il podere, al nobile fiorentino Piero di Braccio Martelli.
La famiglia fiorentina Martelli ampliò l’edificio, ma nel 1575 successe un episodio che fece perdere loro, Sorbetole e moltri altri beni. In quell’anno Sorbetole era di proprietà di Camillo di Ridolfo Martelli che partecipò alla Congiura capeggiata da Orazio Pucci contro il figlio di Cosimo I°, Francesco I° dei Medici. Dopo essere stato ricondotto a Firenze dalla Sicilia , dove era fuggito, Camillo Martelli fu riconosciuto colpevole ed 7 Gennaio 1576, venne impiccato a Firenze in Piazza Santa Apollinare , l’odierna Pizza San Firenze.
Le proprietà Martelli furono confiscate e così i poderi di Sorbetole e Mattiano entrarono nella proprietà del Castello di Cafaggiolo, culla della famiglia Medici in Mugello. Nel 1627 fu fatto eseguire , dall’amministrazione granducale , un Cabreo di Sorbetole. Dalle varie macine ritrovate, si pensa che proprio in quel periodo Sorbetole diventasse un piccolo frantoio di questa famosa proprietà .
Nel 1629 i Medici fecero uno scambio con i Frati Carmelitani della Castellina che avevano comprato il podere confinante di Mattiano, fu così che Sorbetole, scambiato per 1400 scudi e tre poderi a Vinci, diventò un piccolo Monastero. I Frati Carmelitani incrementarono molto l’agricoltura, costruendo case, stalle e rifugi sia a Sorbetole che a Mattiano, per accogliere i frutti del “frate Poderaio”, si chiamava così, infatti, il frate converso amministratore della fattoria.
Nel 1808 quando il Governo Francese della Toscana, soppresse gli ordini religiosi e quindi anche il Convento di Santa Lucia alla Castellina una delle sedi dei Carmelitani, Sorbetole passò all’Amministrazione del debito pubblico, ma il 5 settembre del 1810 il Cavalier Vincenzio Gondi Cerretani comprò Sorbetole e Mattiano.